cinema e letteratura
Dal 06/06/2021 al 28/05/2021
VILLADOSSOLA

La XXIII edizione de La Fabbrica di Carta si farà: il Salone del libro degli autori ed editori del Verbano-Cusio-Ossola è in programma dal 28 maggio al 6 giugno 2021

È un forte messaggio di speranza e allo stesso tempo un importante gesto simbolico, quello che viene lanciato dall’Associazione Libriamoci – organizzatrice, in collaborazione con la Provincia del VCO – del Salone del libro degli autori ed editori del Verbano-Cusio-Ossola: la 23esima edizione della rassegna, dopo la cancellazione di quella del 2020, si terrà dal 28 maggio al 6 giugno.
La decisione è stata presa nei giorni scorsi dai rappresentanti delle librerie e degli editori della provincia, in accordo con l’Amministrazione Provinciale che in questo delicato momento ha voluto dare un segnale di ottimismo per un ritorno alla normalità: la Fabbrica di Carta 2021, grazie ad un opportuno protocollo sanitario e di sicurezza, aprirà le sue porte al Centro Culturale La Fabbrica di Villadossola.
Il Salone del libro ha al suo attivo ben 22 edizioni che negli anni hanno portato alla luce un immenso patrimonio editoriale locale.

L’Associazione Libriamoci ha già ipotizzato una serie di misure e di modifiche organizzative che, anche grazie agli ampi spazi che il Centro Culturale di Villadossola è in grado di offrire, permetterebbe di confermare in tutta sicurezza l’edizione numero 23 de La Fabbrica di Carta.
La novità dell’attesissimo Salone del libro del VCO di quest’anno è lo slittamento di un mese in calendario rispetto al consueto posizionamento a cavallo tra fine aprile e inizio maggio.
Il Salone del Libro degli autori ed editori del Verbano Cusio Ossola sarà organizzato anche quest’anno dall’Associazione Libriamoci – Editori e Librai del VCO con il prezioso supporto della Provincia del Verbano-Cusio-Ossola: uno spazio importante sarà riservato tanto agli editori locali, che proporranno le proprie novità più interessanti, quanto agli editori piemontesi, la cui presenza è da sempre molto apprezzata dai visitatori.
Presto verranno comunicate le informazioni utili per procedere alle iscrizioni da parte di tutti gli autori ed editori interessati: come sempre potranno partecipare al Salone gli autori ed editori del Verbano Cusio Ossola, gli autori ed editori provenienti da fuori provincia che abbiano pubblicato libri ambientati nel territorio del Verbano Cusio Ossola e, infine, gli editori piemontesi.

cinema e letteratura
Dal 06/06/2021 al 28/05/2021
VILLADOSSOLA

A La Fabbrica di Carta, dal 28 maggio al 6 giugno, “Storie nella Storia”: protagonista il romanzo storico

Il 23 maggio anteprima a Verbania con Alice Basso, il 28 maggio inaugurazione al Teatro La Fabbrica di Villadossola con Marco Buticchi

La Fabbrica di Carta, dopo la pausa forzata del 2020, torna nei consueti spazi espositivi e di incontro del Centro Culturale La Fabbrica di Villadossola e annuncia il tema della sua ventitreesima edizione: “Storie nella Storia. il romanzo storico: da Manzoni a Buticchi”.
Non solo: per rafforzare la propria presenza all’interno del territorio provinciale e per arricchire il programma di questa attesa edizione, il Salone del libro degli autori ed editori del Verbano-Cusio-Ossola offrirà una imperdibile anteprima a Verbania, dove, nel parco di Villa Giulia (all’interno della villa in caso di maltempo) domenica 23 maggio alle ore 17.30 Alice Basso presenterà, nel suo primo incontro dal vivo, il suo nuovo romanzo Il grido della rosa (Garzanti), in libreria dal 20 maggio.
A febbraio, in un periodo ancora fortemente condizionato dalla pandemia, l’Associazione Libriamoci annunciando la conferma de La Fabbrica di Carta 2021 aveva voluto lanciare un messaggio simbolico per il mondo della cultura e degli eventi, fortemente penalizzato negli ultimi mesi.
Ora, grazie a questa scelta coraggiosa, i librai ed editori del VCO battono un record importante: La Fabbrica di Carta sarà la prima manifestazione culturale del Piemonte a svolgersi in presenza, in totale sicurezza, grazie ad un protocollo che permetterà al pubblico di accedere alla rassegna in tranquillità, con misure di distanziamento, sanificazione, prenotazione posti e dirette Facebook per gli incontri con gli autori.

Dopo l’anteprima a Verbania con Alice Basso – per cui, in ottemperanza al D.L. 22 aprile 2021, n. 52, è obbligatoria la prenotazione su www.fabbricadicarta.it/prenotazioni – il Salone del Libro del VCO tornerà al Centro Culturale La Fabbrica, da venerdì 28 maggio a domenica 6 giugno, con aperture feriali dalle 16 alle 22 e dalle 15 alle 22 nei fine settimana e nei giorni festivi.

Il coprifuoco attualmente in vigore ha costretto gli organizzatori ad anticipare l’orario di chiusura serale, abitualmente fissato per le 23, così come l’orario di inizio della serata inaugurale del 28 maggio, che prenderà avvio alle ore 20.30. Protagonista sul palco del Teatro La Fabbrica di Villadossola sarà l’amatissimo scrittore ligure Marco Buticchi, che presenterà il suo ultimo libro L’ombra di Iside (Longanesi).
Marco Buticchi, considerato il maestro italiano del romanzo d’avventura, sarà l’ospite di spicco della 23esima edizione de La Fabbrica di Carta, che proseguirà poi tutti i giorni con ingresso libero e obbligo di prenotazione per gli incontri con gli autori. I posti per le presentazioni, nel pieno rispetto delle normative di contenimento della pandemia, saranno limitati: la prenotazione del posto – disponibile entro le ore 10 del giorno stesso su www.fabbricadicarta.it/prenotazioni – è quindi fortemente consigliata, già a partire dalla serata inaugurale.
La registrazione del pubblico è comunque obbligatoria prima dell’accesso in sala.

Gli ingredienti de La Fabbrica di Carta, uno degli eventi culturali più amati dell’intera provincia, ogni anno valorizzato da un tema specifico, sono un perfetto mix tra editoria locale e nazionale, insieme alle numerose presentazioni con gli autori e agli eventi collaterali. Anche nella ventitreesima edizione verrà riservato uno spazio importante tanto agli editori locali, che proporranno le loro novità più interessanti, quanto agli editori piemontesi, la cui presenza si rivela ogni anno molto apprezzata.

Per informazioni, calendario eventi e aggiornamenti: www.fabbricadicarta.it
Prenotazioni per le presentazioni: www.fabbricadicarta.it/prenotazioni
Social: www.facebook.com/fabbricadicarta

teatro
11/06/2021
VERBANIA

VERBANIA – Cross Festival 2021: Land of Soga – Echea – LIGHT LEAKS – Dj Set CHEVEL

CROSS Festival, con crescente convinzione e successo, porta dal 2012 sulle sponde del Lago Maggiore un’intensa programmazione legata alla danza e ai linguaggi performativi contemporanei.
Dall’11 al 27 giugno 2021, con due appendici alla fine di luglio e a settembre, la nona edizione del Festival si presenta conciliando il meglio della propria esperienza con gli aspetti più suggestivi emersi durante la crisi legata all’emergenza sanitaria, soprattutto nella relazione sempre più stretta con il territorio, le sue imprese, la società.

A inaugurare CROSS Festival 2021 l’11 giugno nella Sala Blu del Teatro Il Maggiore di Verbaniasarà la creazione del giovane coreografo e danzatore di Kampala (Uganda) Haman Mpadire. Land of Soga è uno struggente viaggio fuori dal tempo che, attraverso la memoria trasfigurata della danza tradizionale africana, colpisce con attualissime domande sul trauma storico, l’identità e la memoria del corpo nero. Lo spettacolo del giovane coreografo, che ha studiato in Germania e in Austria sottolinea uno dei temi che emergono con forza dal programma: l’attenzione alla tutela dei diritti umani, la valorizzazione delle differenze, la salute e la sicurezza delle persone, la protezione dell’ambiente, con particolare riferimento al tema del climate change e la valorizzazione del paesaggio e dei territori sono condizioni irrinunciabili ad ogni ipotesi di sviluppo. Gli stessi valori che CROSS Festival si impegna a perseguire aderendo agli obiettivi di sviluppo sostenibile definiti nell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite.
Teatro Il Maggiore – Sala Blu –Verbania | ore 20.00
Ingresso a pagamento 5€

La prima giornata di Festival prosegue, sempre al Maggiore, con Echea, lo studio del coreografo Andrea Zardi e della sua compagnia ZA | DanceWorks nel quale tre danzatori giocano con i suoni registrati e rielaborati fino a farne un vero e proprio tessuto sonoro. Rumori e parole, ma anche relazioni e interazioni fra le persone creano una trama in cui i danzatori si avvicinano, si corteggiano, discutono, interagiscono mentre la loro storia prende strade inattese attraverso risonanze e suoni improvvisi.
Teatro Il Maggiore – Sala Teatro – Verbania | ore 21.00
Ingresso a pagamento 5€

Si conclude in musica con il dj set di Dario Tronchin, in arte Chevel, al Parco della Biblioteca Civica Pietro Ceretti, sempre a Verbania.
Parco Biblioteca Civica Pietro Ceretti Verbania
Ingresso a pagamento 5€